Benvenuto su Studentlife

Consigli per sopravvivere agli anni di scuola, migliori metodi di studio, percorsi formativi per intraprendere una determinata professione.

Vivere e lavorare a Stoccolma in Svezia

Vivere e lavorare a Stoccolma in Svezia

Uno dei posti in Europa dove si vive meglio è senza dubbio la Svezia, un Paese dove le opportunità lavorative e gli sbocchi professionali per i giovani sono concreti e accessibili. Sono molte le persone che dall’Italia hanno deciso di trasferirsi al Nord proprio per avere una vita migliore, tenendo conto dei benefici e delle agevolazioni che molti Paesi offrono a chi ha voglia di mettersi in gioco e crearsi una vita economica e sociale solida.

La Svezia è un Paese competitivo e dinamico a livello economico dove tante grandi aziende, specie nel settore informatico ma non solo, operano con ottimi profitti ed uno straniero che vuole entrare nel sistema svedese, una volta appresi tutti i requisiti necessari, è considerato a tutti gli effetti un cittadino come gli altri.

Certo vivere in Svezia richiede un cambio radicale del nostro stile vita, dimenticati la convivialità e l’apertura nei confronti degli altri perché gli svedesi sono molto riservati ed è difficile socializzare e poi abituati alle tante ore di buio giornaliero, cosa per noi insolita.

Come entrare a far parte del sistema Svezia

Per prima cosa se vuoi rimanere in Svezia oltre tre mesi è necessario munirsi di un permesso di soggiorno rilasciato dall’Ufficio Immigrazione che verrà concesso se si possiede un contratto o un preliminare di contratto, in svedese definito Anstallningsintyg.

Con questi documenti si può richiedere allo Skatteverket, l’Agenzia delle Entrate, un numero di identità personale, il personnummer, con il quale si è riconoscibili dal governo svedese. Questo codice identificativo è fondamentale per svolgere diverse attività e vivere in Svezia come aprire un conto corrente o avere diritto all’assistenza in tutte le sue forme.

Con un versamento di circa 40 euro si ha il diritto all’assistenza sanitaria e al medico di base ed i contributi versati sono piuttosto alti: anche se perdessi il lavoro sei tutelato perché lo Stato ti sostiene con l’80% del tuo ultimo stipendio. In questo modo hai gli stessi vantaggi di un cittadino svedese.

Per entrare appieno nella vita svedese è bene frequentare dei corsi di lingua, ne esistono anche di gratuiti serali come l’SFI Course, che ti consentiranno di apprendere più velocemente l’idioma per facilitarti l’inserimento nel Paese.

Un’altra bella cosa è la completa parità dei diritti che la Svezia offre, uomini e donne possono svolgere gli stessi lavori e non c’è discriminazione in nessun campo.

Business e opportunità in Svezia

Non ci sono venti di crisi in Svezia, il lavoro c’è e lo stato sociale funziona benissimo. Certo non è semplicissimo trovare un’occupazione specie se la dimestichezza con la lingua non è ancora tanta ma ci sono professioni nelle quali si utilizza molto l’inglese ed altre che viaggiano sulla tecnologia, l’informatica, la ricerca e l’innovazione: questi sono i settori più aperti ai nuovi ingressi dei giovani.

Il costo della vita in Svezia è piuttosto alto ma gli stipendi sono buoni e consentono ad un giovane di vivere dignitosamente; con un salario medio si può vivere da soli in un appartamento in affitto e a seconda del tenore di vita si possono avere soddisfazioni economiche in breve tempo.

Studentslife

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi