Benvenuto su Studentlife

Consigli per sopravvivere agli anni di scuola, migliori metodi di studio, percorsi formativi per intraprendere una determinata professione.

Difficoltà a memorizzare? Ecco i trucchi e gli strumenti per ricordare con facilità

Difficoltà a memorizzare? Ecco i trucchi e gli strumenti per ricordare con facilità

Le vostre difficoltà a memorizzare un testo finiscono puntualmente per incollarvi davanti ai libri per ore ed ore? Studiare un capitolo della materia da portare agli esami vi manda in tilt per il semplice fatto che non siete mai capaci di ricordare quello che avete letto?

Non dovete preoccuparvi: esistono dei trucchi e degli strumenti utili per ricordare con facilità ciò che leggete e, di riflesso, per ridurre le ore di studio necessarie per acquisire una buona preparazione. Scopriamoli insieme.

Trucchi per memorizzare un testo

Memorizzare un testo, soprattutto quando si è degli studenti in procinto di sostenere un’interrogazione importante o addirittura di presentarsi ad un esame, può essere di fondamentale importanza. Ecco perché far ricorso a qualche trucchetto è in questi casi più che lecito.

Iniziate allora con il prendere visione di tutto ciò che dovrete memorizzare: non allarmatevi, vi basterà suddividere il materiale in piccoli blocchi ed approntare quindi una scaletta utile ad organizzare al meglio il vostro lavoro. Chiaramente questa suddivisione dovrà anche tenere conto del tempo che avete a vostra disposizione. In ogni caso leggete poche informazioni alla volta: sarà più facile memorizzare.

In secondo luogo durante la lettura aiutatevi realizzando su un quaderno degli utili schemi riassuntivi che vi consentano di riportare velocemente alla mente i concetti da poco assimilati senza quindi dovere al momento del ripasso perdere molto tempo per padroneggiare nuovamente le nozioni apprese. Tra l’altro questo iter può tornarvi utile anche man mano che andrete avanti con lo studio e che, per comprendere i nuovi paragrafi, avrete bisogno di conoscere alla perfezione quelli che vi siete lasciati alle spalle. Gli schemi dovranno racchiudere più punti nodali riassunti in poche parole chiave; così facendo vi sembrerà di avere meno roba da tenere a mente, fidatevi.

Durante lo studio o la realizzazione degli schemi poi avvaletevi sempre di matite colorate (o se preferite evidenziatori) ed associate ad ogni cromia un significato diverso. Non fatevi mancare poi nemmeno i post-it: possono aiutare parecchio la memoria visiva o porre in evidenza una data, oppure ancora dei termini che non riuscite a ricordare o dei concetti che proprio non mandate giù.

Una volta eseguite tutte queste operazioni sicuramente padroneggerete meglio la materia o i capitoli studiati.

La ciliegina sulla torta però è ripetere a voce alta: questa abitudine infatti vi consente di fissare ancora meglio nella memoria i concetti appresi e, tra l’altro, di trovare man mano che vi esercitate, la migliore forma espositiva.

Studentslife

    Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi