Benvenuto su Studentlife

Consigli per sopravvivere agli anni di scuola, migliori metodi di studio, percorsi formativi per intraprendere una determinata professione.

Coscienza o coscenza: come si scrive?

Coscienza o coscenza: come si scrive?

E’ molto più facile parlare in italiano che non scrivere correttamente la nostra bella lingua, tanto antica quanto complicata perché con una grammatica complessa e articolata in cui esistono infinte eccezioni e mille regole.

E’ importante però non commettere strafalcioni grammaticali quando si scrive perché un errore grave può danneggiare tutto il resto dello scritto e farci fare una pessima figura nei confronti degli interlocutori di penna.

Sono molti i termini che quando stiamo per scrivere ci bloccano perché non sappiamo come scriverli ed uno di questi è la parola coscienza o coscienza, ci vuole la i oppure no?

Coscienza si scrive con la i

La forma corretta per scrivere coscienza è quella che include la i, vocale che nelle parole del gruppo sce si potrebbe anche omettere perché la parola si può leggere ugualmente bene: la presenza della i infatti non si avverte quando si pronuncia il termine coscienza ma la grammatica recita che è d’obbligo inserirla.

La parola coscienza si scrive con la i perché si è voluto mantenere la sua origine latina, deriva infatti da conscientiam e vale lo stesso per tutte le altre che da lì provengono come coscienzioso.

In realtà nella lingua italiana sono abbastanza poche le parole del gruppo sce che prendono la i e rappresentano delle eccezioni, come nel caso di coscienza.

Un semplice trucco per riconoscere quali siano quelle che richiedono la presenza della i è fare riferimento alle parole che riguardano il sapere personale e la scienza: è infatti d’obbligo inserire la vocale in scienziato e fantascienza.

L’eccezione è rappresentata da conoscenza che la i non la vuole: si potrebbe obiettare che la parola appartiene al mondo del sapere e che quindi la richiede ma anche qui siamo di fronte ad un termine che deriva dal latino, precisamente da cognoscenza.

Parole come fatiscenza o iridescenza non appartengono al mondo concreto e nemmeno al variegato universo del sapere scientifico per cui non richiedono la i.

Studentslife

    Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi