Social network, ecco i più nuovi (ma lo sono davvero?)

Facebook, LinkedIn, Twitter, Pinterest: se si parla di social network vengono in mente sempre i soliti noti. Ma i social sono in realtà tantissimi e, come succede per app e portali, ne nascono sempre di nuovi. Molti, poi, non fanno il boom. Quali sono quelli che potrebbero avere futuro? Quali tenere d’occhio e testare nel 2014 per non correre il rischio di rimanere “out”? Ma sono davvero innovativi?

1)    Quello che: si fa forte di un social già forte. FLIPAGRAM: in Italia sta spopolando. Permette di creare video usando le foto di Instagram e dell’album dello smartphone.

2)    Quelli che: sono cloni di Pinterest. WE HEART IT: Molto simile a Pinterest è un social basato sulle immagini. Più semplice e intuitivo, gli utenti possono dare like alle immagini ma non organizzarle per argomenti. web agency ok

3)    Quelli che: sono cloni di Instagram. MOBILI: poco italiano ma fa le stesse cose con filtri un po’ differenti.

4)    Quelli che: sono cloni di Youtube. KEEK: la differenza è che i video postati non devono superare i 36 secondi. Un Twitter dei video, insomma. Agli altri utenti, però, si può rispondere solamente con un altro video, con un Keekback.

5)    Quelli che: hanno fondatori “navigati” (e prendono spunto dai “fratelli maggiori”). MEDIUM: È una piattaforma di blogging ideata dal co-fondatore di Twitter, Evan Williams. Dà la possibilità di scrivere e condividere storie con foto. 100, inteso come “dare il 100%” si basa sulla sfida: scegliere un obiettivo e lavorare con costanza per 100 giorni allo scopo di realizzarlo. Ogni giorno bisogna postare un video per tracciare i progressi.

6)    Quelli che: vorrebbero aiutare nella vita reale. RUNKEEPER: è un personal trainer virtuale, che registra l’attività fisica giornaliera e i traguardi e permette di condividerli con gli altri membri.

7)    Quelli che: uniscono altri social per farne uno. POSE: Se Instagram e Lookbook si fondessero, il risultato assomiglierebbe molto a questo social network. Ha il layout di Pinterest e funziona come un fashion magazine interattivo dove gli utenti possono condividere foto di outfit o accessori.

Articolo predecente:

Articolo successivo: