Ocs assume giovani matematici

Ocs di Brescia, società specializzata nello sviluppo di sistemi informativi integrati e nella consulenza per Società Finanziarie e Banche, ha partecipato al Career day dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. Qui ha selezionato due studenti da inserire nella propria azienda. Non solo: ne ha già prenotati altri due che si laureeranno a settembre. In un Paese dove la disoccupazione giovanile si aggira attorno al 40% questa notizia si può definire “fuori dal comune”.

La richiesta del laureato in matematica è aumentata negli ultimi anni poiché, conseguentemente al progresso dell’informatica e della potenza dei calcolatori, è cresciuto il bisogno di competenze matematiche. Inoltre, chi è nel mondo del lavoro da qualche anno ha delle competenze spesso e volentieri vecchie riguardo al progresso tecnologico; per questo avere nel proprio staff dei neo-laureati viene considerato un vantaggio.

La forma mentis data dalla matematica è davvero molto utile in un contesto aziendale. Essa consiste principalmente nella predisposizione alla sistematicità e allo stesso tempo alla flessibilità. È importante ricordare che non solo chi studia matematica può acquisire queste capacità. Anzi, chi studia, ad esempio, filosofia dovrebbe essere particolarmente sensibile a pensare in modo rigoroso e dovrebbe essere particolarmente allenato a “uscire dagli schemi”.

Sicuramente, c’è da dire che in un mondo come il nostro è molto importante investire sulla freschezza e sull’elasticità delle giovani menti. Purtroppo, spesso gli studenti acquisiscono competenze in università che risultano essere già superate quando vengono assunti. Per questo, è sempre più importante formare delle persone in grado di usare la ragione e in grado di adattarsi al meglio alle nuove situazioni che si presentano loro, più che riempire contenitori pieni di nozioni.

Articolo predecente:

Articolo successivo: