Il networking tecnologico si fa nei LED

Sono a Pisa, Roma, Milano, Bari, Napoli, Torino e da ieri anche a Venezia i nuovissimi e innovativi LED, Laboratori di innovazione digitale. Sono spazi all’interno delle università dove le piccole e medie imprese del territorio vanno a intraprendere percorsi di innovazione. Dove aziende come Microsoft mettono a disposizione le loro tecnologie e il loro know–how. E dove gli studenti possono andare a studiare, ricercare, sperimentare e fare networking.

Anzi, chi ha la fortuna di studiare in una delle città che ospita un LED farebbe bene ad andare per imparare (soprattutto chi studia in facoltà tecnico-scientifiche), ma soprattutto per fare conoscenze. Potreste trovarvi davanti l’imprenditore che vi offre il lavoro del vostro futuro, robotquello che vi chiede di collaborare, un esperto Microsoft o altri ragazzi come voi con idee interessanti con cui avviare attività di ricerca o una startup.

E oltre al nuovo luogo fisico di incontro, le PMI e gli studenti possono accedere anche alla piattaforma digitalipercrescere.it per interagire con gli esperti e i Partner Microsoft e beneficiare di Aula PMI per ricevere formazione online e sviluppare nuove competenze. “Digitali per crescere” ha anche una Social Conversation Platform per consentire agli Atenei italiani protagonisti dell’iniziativa, ai Partner, agli imprenditori, ai professionisti e ai giovani coinvolti sul territorio, di comunicare ancora più facilmente e restare sempre aggiornati sulle attività dei laboratori, sulle best practice dei principali settori industriali e sulle novità del mondo dell’innovazione. Attraverso  Yammer (www.yammer.com/digitalipercrescere), il Business Social Network di Microsoft potrete condividere informazioni e organizzare progetti comuni in modo sicuro, ma anche fare semplice networking, per usare i social anche a scopo professionale e non solo per gioco.

Articolo predecente:

Articolo successivo: