Digital jobs: il lavoro nel futuro secondo gli innovatori

Innovazione, vita digitale, cooperazione ed entusiasmo. Questa l’aria che si respirava ieri a #RestartEurope, la convention organizzata da Microsoft Italia e StartUpItalia!, in collaborazione con HP e Vodafone, per riunire le esperienze di giovani europei che stanno già cambiando l’Europa con le loro startup.

digital venice 2160 gli innovatori (tanti giovanissimi), cinque i tavoli divisi per tema (Digital Economy, Digital Democracy, Digital Education, Digital Jobs e Digital cities), dieci le proposte di ogni tavolo da cui ne sono state scelte 10 da proporre a Renzi per influenzare la Venice Declaration per l’economia digitale europea.

StudentsLife si è concentrata sul lavoro e su quanto propongono innovatori e studiosi per renderlo internazionale, digitale e 3.0.

Qui le 10 proposte del tavolo Digital Jobs:

1) Una pensione europea, che garantisca maggiore uguaglianza ma anche l’internazionalizzazione delle carriere.

2) Una Reverse Internship che mandi i manager aziendali nelle startup a imparare l’innovazione e viceversa.

3) Stabilire l’inglese come lingua comune europea stimolandone l’uso nel mondo del lavoro.

4) E-skills: le aziende devono garantire la formazione continua e digitale alle loro  risorse.

digital venice5) Stabillire degli scambi tra università e aziende per formare gli studenti al mondo del lavoro (passare da mera cultura a know-how).

6) Standardizzare l’accesso ai fondi e le modalità di recruiting in tutta Europa.

7) Stabilire programmi di training digitale per i disoccupati europei.

8) Stimolare scambio di competenze e conoscenze tra aziende e tra i loro dipendenti.

9) Promuovere uno Shadow Program: far affiancare lavoratori e imprenditori da esperti del settore.

10) Stabilire fondi per le varie figure professionali nelle startup.

Articolo predecente:

Articolo successivo: