Bigliettini strappalacrime e presentazioni per Natale

Il Natale è l’occasione giusta per fare cose (solitamente positive) che altrimenti non si farebbero. Per me, per esempio, è sempre stata la “scusa” per esternare ad amici e famigliari l’affetto che solitamente si dimostra ma non si cita. Sì, insomma, da amante della scrittura di vecchia data, non credo di ricordare un giorno di Natale (Vigilia e dintorni) senza la consegna di svariati bigliettini sentimentaloni e strappalacrime (a volte un po’ troppo prolissi).

Quest’anno (anche se, nonostante gli ormai compiuti 30 anni, le letterine affettuose non mancano) colgo l’occasione dell’allegra venuta di Gesù Bambino e Santa Claus per presentarmi.

Da un paio di mesi sono alla direzione di Walk on Job, testata cha però ho visto nascere e crescere collaborandovi come giornalista freelance. Sì – direte voi – ma chi è questa? Sono Giulia Cimpanelli e sono una giornalista specializzata nei settori lavoro, carriere, formazione e start up. foto profilo direttore wojScrivo per varie testate tra cui il Corriere della Sera, Conde Nast Glamour, Class, Millionaire, Alfemminile.com e ora (che emozione!) dirigo Walk on Job.

Che volessi fare questo mestiere lo sapevo già a sei anni, che mi sarei appassionata al mondo del lavoro, dei giovani e delle storie di successo l’ho scoperto, a 24, già giornalista per quotidiani locali, una volta iniziato uno stage in una testata del settore.

Oggi il mio lavoro è un’avventura, qualcosa che mi appassiona e mi dà ogni giorno nuovi stimoli. E Walk on Job ne è parte integrante, un progetto in essere ma soprattutto in divenire (per questo mi viene ancor più da dire: che emozione!) che mi, e soprattutto VI riserverà grandi novità nel 2014! Ma di questo vi parlerò nel prossimo post, cogliendo l’occasione degli auguri di buon anno nuovo!

Per intanto ringrazio i lettori di vecchia data di continuare a seguirci e do il benvenuto ai nuovi! E a tutti auguro un fantastico Natale!

Articolo predecente:

Articolo successivo: